RECENSIONE SIMON BIENNALE VENEZIA 2013

RECENSIONE SIMON

18 maggio 2013 – 22 settembre 2013

Simon Starling,
An installation for two publishers,
Three Star Books and Westreich Wagner Publications

 

Dando un seguito all’installazione curata da Rirkrit Tiravanija due anni fa, Simon Starling realizzerà nelle vetrine della Galleria di Piazza San Marco della Fondazione Bevilacqua La Masa, un’installazione site-specific per due importanti editori di libri d’artista, Three Star Books e Westreich Wagner Publications.
Starling disporrà quattro libri degli editori nello spazio delle vetrine della Galleria, trattando i volumi in modo non dissimile dai prodotti di lusso presenti in quell’angolo del sestiere San Marco.
Un libro verrà esposto al centro di ogni vetrina, parzialmente oscurata per l’occasione, in una scatola foderata di velluto nero. Il vetro sarà ornato con simboli in foglia d’oro, comuni segni di interpunzione in testo e stampa, qui usati con nonchalance, quasi a mettere in discussione l’effettiva materialità dei volumi.
L’oggetto tra virgolette, o indicato, è infatti un’opera d’arte sapientemente manufatta e concepita, quasi più scultura che libro. Ed è proprio a questo gioco tra media, comunicazione, rappresentazione e oggettualità che punta Starling, allo stesso tempo strizzando l’occhio alle insegne della tradizione italiana.

Three Star Books e Westreich Wagner Publications desiderano ringraziare la Fondazione Bevilacqua La Masa per avere ospitato l’installazione del progetto.

I libri esposti saranno:
John Armleder, “Black Cat” 2012, Three Star Books
James Beckett, “works of James Beckett with constant interjections by Frank Key” 2013, Westreich Wagner Publications
Mike Kelley, “Reconstructed History” 1990, Westreich Wagner Publications / Galerie Gisela Capitain
Simon Starling , “27 Homemade Henningsen Lamps (+ 1 average Lamp)” 2011, Three Star Books

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.